Cosa e’ cambiato per lo sport da quando l’Emilia Romagna e’ in zona ARANCIONE

By 15 Novembre 2020 News

Da oggi, 15 Novembre 2020, la regione Emilia Romagna e’ classificata a rischio elevato (zona arancione) per cio’ che concerne la situazione dell’espansione del contagio e della risposta del sistema sanitario regionale. Questo passaggio implica una serie di restrizioni ulteriori rispetto quelle gia’ in atto dal dpcm del 3 Novembre e dell’ordinanza regionale del 14 Novembre. Vediamo cosa cambia per quello che riguarda lo sport in generale e come la Polisportiva Campogalliano sta affrontando la pandemia.

Gia’ dal 24 Novembre erano state sospese le attivita’ sportive, ad eccezione di quelle ritenute di interesse nazionale. In prima battuta ogni federazione e ente di promozione sportiva avevano autonomamente dichiarato quali fossero le loro attivita’ da intendersi di interesse nazionale, mentre dal 3 di Novembre questo compito e’ stato assegnato al CONI, organi a cui tutti fanno riferimento. Il CONI ha emesso una lista di manifestazioni e gare di interesse nazionale, le uniche per le quali e’ consentito allenarsi in deroga al dpcm. La lista degli sport concessi e’ disponibile al link sotto:

Lista eventi e manifestazione di interesse nazionale

Per le discipline facenti riferimento agli enti e federazioni di interesse nazionale in realta’ il passaggio da zona a rischio moderato a zona a rischio elevato, o addirittura a rischio massimo, non comporta restrizioni ulteriori, e’ comunque consentito svolgerle in conformita’ ai protocolli emanati dalle stesse federazioni ed enti.

Molto utili sono le FAQ del ministero dello sport, in cui si possono trovare molte delucidazioni in merito ai quesiti piu’ frequenti. Potete visionale le FAQ al link sotto.

FAQ ministero dello sport

Venimo alla nostra realta’ locale e vediamo qual’e’ la situazione delle diverse discipline della Polisportiva. Per tutte loro e’ previsto il tracciamento delle presenze e il controllo della temperatura all’ingresso, cosi’ come l’utilizzo dei dpi (dispositivi di protezione individuale – mascherine) perlomeno all’arrivo e all’uscita.

Automodellismo – continua l’attivita’ che si svolge all’aperto in forma individuale applicando il distanziamento sociale.

Basket – viene svolta attivita’ all’aperto in forma individuale per tutti i gruppi

Boxe – attivita’ sospesa

Brasilian Jiu Jitsu – attivita’ sospesa

Calcio – attivita’ sospesa

Ciclismo – attivita’ svolta in forma individuale seguendo le regole di mobilita’ dipendenti dal colore della zona. Per la zona arancione si impone di non uscire dal territorio comunale.

Danza Moderna – il giorno 12 Novembre e’ arrivata la notizia che la Ficec, federazione italiana Cheerleading, a cui la Polisportiva e’ affiliata, e’ rientrata tra le federazioni con manifestazioni di interesse nazionale, quindi il settore si sta organizzando per valutare di riprendere gli allenamenti in preparazione delle gare nazionali che dovrebbero tenersi in primavera.

Fitness – l’attivita’ viene svolta in modalita’ remota con sedute di cardio fit, ton-up, functional training e pilates

Ginnastica Artistica – attivita’ solo per agonisti

Ginnastica Ritmica – attivita’ sospesa

Gioco Sport – attivita’ sospesa

Judo – attivita’ solo per gli agonisti che preparano manifestazioni di interesse nazionale

Motocross – attivita’ solo per chi ha tessere agonistiche

Pesca – attivita’ consentita in forma individuale, sospese le gare

Podismo –  attivita’ consentita in forma individuale

Tennis – attivita’ al chiuso consentita ai tesserati. All’aperto e’ consentito giocare a tennis con distanziamento sociale

Volley – attivita’ dei campionati CSI consentita con allenamenti in palestra. I campionati FIPAV e di conseguenza i relativi allenamenti sono sospesi.

Per qualsiasi chiarimento vi invitiamo a contattare i responsabili dei singoli settori.